Questa pagina descrive la curvatura del pene e gli esercizi e le varie tecniche specifici per correggerla.

migliaia di utenti soddisfatti




migliaia di utenti soddisfatti

 

La curvatura del pene

Che tipo di curvatura? Come si può correggere?

Quando si parla di curvatura del pene bisogna fare attenzione alla sua tipologia. Difatti può trattarsi di un difetto congenito, un'imperfezione propria della conformazione stessa del pene. Di solito, in questi casi il grado di curvatura è lieve e generalmente si manifesta verso l'alto o verso il basso (più rari sono i casi di curvatura laterale). Altre volte invece non si tratta di un difetto di conformazione ma di una vera e propria patologia. Quando una curvatura è patologica suele chiamarsi malattia di Peyronie, oppure semplicemente peyronite. Questo tipo di curvatura è causata da una fibrosi, cioè un indurimento del tessuto cavernoso del pene. Quasi sempre in questo caso non si tratta di un difetto somatico che si ha fin da bambini, ma di una sindrome acquisita, quasi sempre dopo una certa età. Nei casi più gravi la fibrosi può calcificarsi.

Cos'è la sindrome di Peyronie?

La sindrome di Peyronie consiste in una placca o fibrosi dura che si forma nel tessuto cavernoso del pene. A differenza delle curvature congenite, ricerche illustrano che la malattia di Peyronie è probabilmente causata da un trauma che causa rientro o deformazione all'interno dei corpi cavernosi. In alcuni casi, la malattia si sviluppa lentamente ed è causata senza apparenti precedenti di traumi specifici. Si ipotizza anche che può essere conseguenza dell'età o di un indebolimento del sistema immunitario.

Quando il disturbo è trattato a tempo (ad esempio un anno dopo il suo manifestarsi), la fibrosi che lo caratterizza non supera il suo stato infiammatorio iniziale. Tuttavia se la malattia è trascurata, la placca può indurirsi fino a formare depositi di calcio.

Una conseguenza naturale della sindrome di Peyronie è una perdita subitanea o progressiva dell'elasticità della zona interessata dove la normale circolazione del sangue viene ostacolata. In conseguenza di tutto questo possono manifestarsi curvature di varia intensità, provocando talvolta dolori nei rapporti sessuali o problemi erettili.

La sindrome di Peyronie è stata scoperta nel 1743 dal medico francese François de la Peyronie, che ne porta il nome. All'inizio è stata classificata come una forma di disfunzione erettile. Questa è difatti una delle conseguenze possibili della malattia di Peyronie.

Anche se non esistono rimedi diretti e provati contro questo disturbo, è bene cercare di trattare la malattia quanto prima per evitare complicazioni future.

Oltre a non essere congenita (ma provocata da traumatismi o altri fattori), la sindrome di Peyronie si distingue da una semplice curvatura per il fatto di rendere le penetrazioni e l'erezione dolorose, di essere più pronunciata o dalla combinazione di tutti questi fattori. A differenza della curvatura del pene, la malattia di Peyronie è un'autentica patologia e può anche provocare problemi erettili a lunga andata.

La medicina ufficiale non dispone di una soluzione definitiva o definita rispetto alla malattia di Peyronie. Non esiste ufficialmente un medicinale in grado di neutralizzare la fibrosi responsabile del disturbo. In alcuni casi viene trattata con interferone, in altri chirurgicamente o con radioterapia, ma si tratta di metodi invasivi che andrebbero evitati, anche perché la chirurgia per esempio, non è un'operazione rischiosa, ma provoca, in molti casi, un accorciamento del pene.

Molte fonti sostengono che il propolis sia un valido rimedio per correggere la curvatura del pene e combattere la malattia di Peyronie. Ma questo rimedio non è dimostrato scientificamente in quanto si tratta di un rimedio naturale, confermato soltanto dall'uso, al pari di qualsiasi altro supplemento.

Correggere la curvatura del pene con esercizi naturali

Il nostro programma propone svariati esercizi per correggere la curvatura del pene e talvolta migliorare una sindrome di Peyronie, se tuttavia questa non presenta una curvatura superiore ai 30 gradi. Gli esercizi di ingrandimento del pene sono già in grado di migliorare la situazione, ma a parte questi, abbiamo anche esercizi specifici per la curvatura. Oltre a questo presentiamo anche vari rimedi naturali che possono contribuire al rimedio in modo non trascurabile. In genere, il nostro tasso di successo supera il 60%. E naturalmente, in un programma naturale di sessualità maschile, questo soggetto non poteva mancare, anzi, è un elemento importante del programma.