Di metodi di ingrandimento del pene ne esistono molti anche se non tutti sono efficaci. Questa pagina li presenta a titolo informativo.

migliaia di utenti soddisfatti




migliaia di utenti soddisfatti

 

I metodi di ingrandimento del pene

I principali sistemi per ingrandire il pene

Tra tutti i metodi di ingrandimento del pene, il nostro programma promuove quello naturale, in quanto corrisponde appunto al modo più "naturale" ma anche più sano per ingrandire il pene. Va da sè dunque, che se dovessimo scegliere un metodo, sceglieremmo sicuramente quello naturale, senza pensarlo due volte.

Dal momento che questo sito vuole essere un sito soprattutto informativo, indicheremo qui tutti gli altri metodi di ingrandimento del pene nel modo più imparziale possibile e spiegando perché preferiamo il metodo naturale (pur rispettando altre vedute).

Il metodo naturale

Non è vero, come pensa molta gente, che sia tutta una fregatura. Ci sono siti che hanno fatto un lavoro serio e che prendono il loro lavoro molto seriamente. E il metodo in sè, anche se soggetto a una grande controversia, funziona davvero ed è l'unico metodo che permette allo stesso tempo risultati proporzionali e senza rischi.

Molti tendono a confondere questo metodo con le terapie mediche e molti siti di ingrandimento del pene dicono addirittura che il loro metodo è approvato dal medico. Dal che viene tutta la sfiducia che questi metodi ispirano. Doppio inganno. Prima di tutto non è serio per un sito affermare che un determinato metodo sia approvato dalla medicina quando in realtà non lo è. Inoltre dire "il loro metodo" equivale a dire che ogni sito propone un metodo diverso, quando non è così. Il metodo usato dai siti di ingrandimento del pene è sempre lo stesso. Diciamo che ogni sito compra (almeno i siti seri) un diritto di distribuzione per promuovere e distribuire un metodo secondo la loro orientazione. Nei ristoranti questo si chiama franchise. Nel nostro campo invece il nome non è ben definito.

Che differenza c'è allora tra un sito di sviluppo del pene e l'altro?

Anche se il sistema naturale per ingrandire il pene è fondamentalmente lo stesso, esiste una grande differenza di orientazione tra un programma e l'altro. Non solo di orientazione, ma anche di esercizi, nel modo di presentarli, spiegarli, esporli. Nel numero di questi esercizi, nella loro diversità, nei problemi che trattano, negli scopi che hanno. Stiamo parlando di metodi autentici, diretti e curati da esperti, non dei siti pirata (e ce ne sono tanti).

Come distinguere un sito pirata?

I siti pirata sono facili da distinguere. Prima di tutto se trovate che sono superficiali, promettono risultati inverosimili, dicono cretinate tipo quella che il "loro" programma è riconosciuto dal medico, se notate inoltre testi o immagini che avete visto altrove, immagini con testi in altre lingue, oppure messaggi (visuali o testuali) manipolatori, poco seri o eccessivamente promozionali, allora il sito in questione è molto probabilmente pirata.

Mentre gli indici di serietà di un sito sono: il fatto che può accettare pagamenti via carta di credito (oggigiorno a nessun improvvisatore viene permessa una cosa simile), la possibilità di contattare lo staff via email o formulario web (molti siti accettano pagamenti ma non danno agli utenti l'oppourtunità di contattarli), il fatto che il sito appartenga a un'azienda registrata ed abbia uno o diversi recapiti.

E finalmente anche l'età del sito conta (verificabile in qualsiasi sito di tipo WhoIs o di registrazione di domini web), la sua reputazione sui motori di ricerca, la sua presenza e il suo echaggiamento sulle reti sociali, la tipologia del nome di dominio, la qualità dell'assistenza tecnica, le garanzie che un sito è in grado di dare, nonché i suoi termini e condizioni.

Queste ed altre cose sono tutte indicative e non ci vuole molto a rendersi conto se un sito è serio o no. Basta un pò di buon senso.

Come scegliere il programma?

Il nostro sito naturalmente non è pirata e contiene un programma completo di sessualità con esercizi di sviluppo del pene. Ma in italiano possiamo suggerirvi due altri esempi di siti seri e non pirati: www.grande-pene.com, anche chiamato penesano.com e www.allungamento-pene.org, anche se noi personalmente preferiamo il primo.

L'accesso al nostro programma comporta un solo pagamento (modico).

Ma ora passiamo a descrivere gli altri metodi di ingrandimento del pene.

Gli estensori

Dopo l'esercizio naturale, l'estensore è sicuramente il secondo metodo che sceglieremmo. Ma solo se il primo non esistesse, difatti ha numerosi svantaggi. Prima di tutto agisce solo sulla lunghezza e si basa unicamento sullo stiramento. Inoltre gli esercizi naturali comportano ugualmente esercizi di stiamento. Quindi comprare un estensore non aggiunge nulla di nuovo se state già seguendo un programma di esercizi naturali. Al massimo potreste usarlo come supplemento agli stiramenti nel caso in cui voleste mettere un particolare accento sul fattore lunghezza. Ma bisogna vedere anche l'altra faccia della medaglia, gli estensori sono spesso marchingegni eccessivamente cari, inoltre bisogna indossarli e mantenerli indossati per ore, il che potrebbe essere dannoso per il pene.

In sintesi, se state seguendo un programma di esercizi naturali, gli estensori sono innecessari. Se proprio volete mettere l'accento sul fattore lunghezza, potete sempre usare l'estensore come supplemento, sempre che siate disposti a pagarne il prezzo. Se invece non avete mai usato nessun metodo per ingrandire il pene e volete iniziare da qualcosa, allora non è consigliabile iniziare con gli estensori. Perché non iniziare direttamente con gli esercizi naturali, che sono molto più completi e includono anche gli stiramenti?

Pesi, anelli, altri dispositivi meccanici

Si tratta di metodi simili agli estensori, ma molto più barbari e rozzi. Esiste addirittura un dispositivo per fare gli esercizi naturali quando non c'è miglior strumento delle vostre stesse mani per manipolare un organo così pregiato e delicato come il pene. Inutile dire che tutti questi dispositivi quando non lavorano esclusivamente sulla lunghezza, sono tutti estremamente innaturali e pericolosi. Gli atti disperati e paranoici possono portare a disastrose conseguenze. Per esempio il compositore Robert Schumann voleva diventare un virtuoso a tutti i costi. Da giovane usava appendere l'anulare a un filo mentre dormiva pensando così di stirare i legamenti e raggiungere una migliore indipendenza delle dita. L'unica cosa che ottenne fu danneggiare irreparabilmente la sua mano, per tutta la vita Schumann fu un grande compositore ma non potette mai suonare i suoi pezzi in pubblico.

Quando poi parliamo del pene, è molto peggio perché il pene è più delicato e molto più propenso a danneggiarsi. I pesi, gli anelli o altri dispositivi meccanici, possono non solo rendere il pene insensibile (in quanto possono danneggiare il nervo del pene), ma possono anche renderlo incapace di ottenere un'erezione in quanto potrebbero danneggiare seriamente l'albuginea, i corpi cavernosi o le arterie cavernose. Consultate la pagina sull'anatomia del pene per avere maggiori dettagli sui terimini anatomici.

Le pompe a vuoto

Il metodo fa uso della stimolazione vascolare attraverso l'effetto di aspirazione di una pompa, ma ancora una volta si tratta di ottenere rozzamente la stessa cosa che gli esercizi naturali permettono di ottenere con eleganza e controllo. Inoltre gli esercizi naturali l'ottengono molto meglio. Difatti l'effetto di pompaggio può provocare lesioni, emorragie, endemi, danni al pene. Basta solo che un uomo si eserciti troppo tempo o usando un grado di forza scorretto. Come sapere se ci stiamo allenando bene? Non è così facile da sapere. Gli oggetti meccanici non sono troppo precisi e neppure troppo accurati quando lavorano sul corpo di un essere vivo. Non è possibile controllarne l'intensità in modo da ridurne totalmente i rischi, il funzionamento è troppo grossolano, il rischio troppo elevato! Meglio fare la stessa cosa in modo naturale, otterrete molto di più e con un margine di rischio minimo. La pompa non si giustifica neppure come supplemento. Al massimo potrebbe essere usata per migliorare la qualità delle erezioni, non certo per ingrandire il pene. E nel caso della qualità delle erezioni, andrebbe comunque usata con con molta prudenza.

Le pillole per ingrandire il pene

È dimostrato che nessuna pillola è in grado di ingrandire il pene. Se fosse stato così, verrebbe prescritta dai medici, farebbe parte dei farmaci ufficiali, sarebbe venduta in farmacia e magari avrebbe un costo dieci volte maggiore di quello del Viagra.

Inoltre basta pensarci su: come può un farmaco ingrandire un sistema vascolare e cavernoso come quello del pene? E ammettendo che un simile sistema fosse scientificamente possibile, come otterrebbe il suo scopo senza ripercuotersi su altre parti del corpo? Anche ammettendo che ingrandire il pene tramite farmaci sia teoricamente possibile, la realtà dei fatti è che non esiste nessun farmaco in grado di farlo. Certo i fabbricanti di una pillola determinata potrebbero ribattere che tale pillola non contiene farmaci ma solo prodotti naturali. Lo scopo dei prodotti naturali è appunto quello di raggiungere uno scopo a lungo termine senza gli effetti collaterali o di assuefazione di un farmaco. Ma, non esiste nessun prodotto naturale in grado di avere un effetto determinato sul corpo che non abbia una controparte farmaceutica. Di conseguenza, se esistese un prodotto naturale in grado di ingrandire il pene, esisterebbe probabilmente anche il farmaco. Ma evidentemente non esistono nessuna delle due cose.

Certo esistono farmaci e anche prodotti naturali che hanno un effetto vasodilatatore e che quindi possono aiutare a ottenere risultati più rapidamente nel contesto di un allenamento determinato, così come esistono supplementi naturali in grado di ottenere risultati più rapidamente in palestra. Ma in entrambi i casi, un allenamento è necessario, non esiste nessun prodotto in grado di dare risultati da solo.

Qualcuno potrebbe tirare in ballo la teoria degli ormoni, oppure potrebbe giustificare dei farmaci o dei prodotti naturali che stimolano la produzione ormonale. Ma gli ormoni funzionerebbero soltanto nella pubertà, non hanno nessun effetto sulle dimensioni del pene di una persona adulta. Gli ormoni dunque non ingrandiscono il pene come non l'ingrandisce nessun prodotto in grado di favorire una maggior produzione naturale di ormoni. Anche in questo caso, un simile prodotto potrebbe al massimo servire come complemento di un allenamento già presente.

In conclusione, anche se usaste delle pillole come supplemento o complemento del vostro allenamento di ingrandimento del pene, dovrete ancora assicurarvi che queste pillole contengano solo prodotti naturali e non medicinali. La nostra guida sull'alimentazione sessuale presenta prodotti naturali che hanno simili proprietà e che sono reperibili in qualsiasi erboristeria senza dover spendere somme innecessarie in marche determinate via internet o altro.

La chirurgia di ingrandimento del pene

Questo è l'unico metodo che è riconosciuto dalla medicina ufficiale e alcuni sostengono che sia l'unico metodo valido. La realtà dei fatti è che è un metodo estremamente invasivo. È pericoloso, doloroso e dispendioso. Consiste nel recidere il legamento sospensorio per ottenere una maggiore lunghezza o inserire tessuti adiposi (grasso preso da altre parti del corpo) per aumentare in grossezza. Nel primo caso, si possono ottenere al massimo due centimetri, l'aumento è visibile soltanto allo stato flaccido e inoltre può rendere le erezioni instabili o precarie. Alcuni medici consigliano l'uso di pesi dopo la chirurgia perché con il tempo il legamento sospensorio tende a ricongiungersi e ad accorciare il pene ancora di più rispetto a prima dell'operazione! Veramente laborioso per dei risultati così scarsi ed incerti.

Anche nel caso di inserire tessuto adiposo nel pene può causare un rigetto e può provocare deformazioni o perdite nella qualità delle erezioni. Il poco che si può guadagnare in dimensioni lo si perde in potenza ed efficienza. Il pene non è stato concepito per essere costituito da tessuti estranei alla sua conformazione.

In definitiva, lo scopo di questo sito non è quello di screditare la chirurgia sull'ingrandimento del pene. Vogliamo semplicemente farvi ragionare su fattori ovvi. Prima di tutto si tratta di una operazione chirurgica e come tale è invasiva, costosa, non priva di possibili conseguenze nefaste. Molto onerosa al livello di prezzi, alcune tariffe possono anche superare i 10 mila euro! Inoltre l'operazione è brutale, i rischi di effetti collaterali sono troppo alti, comporta interminabili convalescenze, privazioni e sacrifici. Vale veramente la pena?

Se le vostre dimensioni sono normali o di poco al di sotto della norma, pensate subito a soluzioni meno invasive, come gli esercizi naturali o addirittura gli estensori, otterrete probabilmente i risultati sperati a un costo minore da tutti i punti di vista. Se la vostra situazione è davvero disperata e avete magari un micropene, allora cominciate lo stesso da metodi meno invasivi. Perché spendere tanto per ottenere così poco quando si possono ottenere risultati migliori tramite esercizi, magari vi prenderà più tempo, avrete bisogno di molta pazienza e dovrete allenarvi per mesi. Ma alla fine i risultati saranno migliori. Il nostro consiglio è quello di considerare la chirurgia soltanto se nessun altro metodo ha funzionato e soltanto se questa rappresenta la vostra ultima speranza. In tutti gli altri casi, meglio astenersi.