Quali sono le dimensioni medie del pene? In questa pagina troverete tutti i dettagli secondo le più recenti statistiche.

migliaia di utenti soddisfatti




migliaia di utenti soddisfatti

 

Dimensioni medie del pene

Quali sono le misure medie del pene?

Questo argomento viene trattato anche in altre parti del nostro sito, tuttavia ci è parso necessario dedicargli una pagina completa, vista la sua importanza e visto che è un soggetto quasi inevitabile in un sito di sessualità maschile.

È difficile stabilire delle misure medie del pene assolute. Anche se sono stati fatti dei sondaggi sull'argomento, non esistono degli standard assoluti ma solo delle approssimazioni in base a dati presi da sondaggi vari e da statistiche mediche.

Quando si parla di dimensioni, in realtà ne esistono due. Quelle del pene allo stato flaccido e quelle del pene in erezione. E, ovviamente, quella del pene in erezione è quella che conta di più. Perché? Semplicemente perché le dimensioni di un pene flaccido sono molto relative e molto variabili nella stessa persona. Condizioni come la temperatura, lo stato emozionale e altri fattori possono far variare enormemente l'avvicinamento e l'allontanamento dal corpo sia del pene che dei testicoli. Mentre invece un pene in erezione massima ha sempre le stesse misure e quindi è possibile misurarlo per stabilire delle misurazioni stabili. In più, le dimensioni di un pene flaccido sono anche influenzate dalla circolazione sanguigna nel pene in quel momento, anch'essa variabile a seconda di circostanze favorevoli o sfavorevoli. È dunque per questo che le misure del pene flaccido sono poco affidabili e di solito sono date solo a scopo indicativo.

Inoltre, un'altra delle difficoltà a stabilire delle misure medie del pene è che non tutti sanno misurarlo correttamente. Questa pagina su come misurare il pene spiega il metodo standard per misurarlo. Dunque, in dependenza dal modo in cui lo si misura, si possono ottenere risultati maggiori o minori, il più delle volte falsi. Meglio seguire i metodi standard e conoscere le misure reali.

E finalmente ci sono le illusioni ottiche (che però non sono valide quando si misura il pene con il righello). In un uomo obeso il pene sembra più piccolo, anche se il realtà non lo è. Lo stesso vale in un uomo troppo muscoloso. Mentre invece negli uomini magri o molto bassi di statura, il pene sembra più grande, anche se non necessariamente lo è. Quando si stabiliscono delle misure medie del pene si parla sempre di misure reali e non apparenti.

L'articolo di Wikipedia sul pene dice che il peso di un uomo, la sua costituzione fisica, la sua statura o le proporzioni dei suoi arti non hanno nessuna relazione con le dimensioni del pene e non sono assolutamente indicative per un eventuale confronto. L'apparenza di un uomo non permette in nessun modo di indovinare le dimensioni del suo pene, tranne forse che guardandolo direttamente, ma anche lì delle illusioni ottiche possono entrare in gioco e falsare l'impressione.

La tabelle che segue indica le misure medie del pene secondo recenti statistiche e parametri accettati.

Lunghezza media del pene in erezione

cmpollici
Modeste Da 6,8
a 14,7
Da 2,7
a 5,8
Medie Da 14,8
a 16,2
Da 6
a 6,9
Maggiori Da 16,3
a 26+
Da 7
a 10,2+

Grossezza media del pene in erezione

cmpollici
Modeste Da 5
a 11
Da 2,1
a 4,3
Medie Da 11,5
a 13,9
Da 4,6
a 5,2
Maggiori Da 14
a 19,5+
Da 5,6
a 7,8+

Se invece vi chiedete se le dimensioni del pene contano, consultate piuttosto questa pagina

L'etnia e le dimensioni del pene

Di solito si tende ad attribuire determinate dimensioni del pene a certe etnie e molti in effetti si chiedono se esiste un rapporto tra l'etnia (o la razza, se preferiamo chiamarla così) e le dimensioni medie del pene. Per esempio si crede comunemente che gli uomini di razza negra abbiano il pene più grande, mentre quelli di razza asiatica ce l'abbiano più piccolo. Ma sarà vero tutto questo?

Malgrado la diffusione generalizzata di questi luoghi comuni (i negri ce l'hanno più grande, i cinesi hanno il pene piccolo, gli italiani superano i francesi ma non gli arabi, e via dicendo), non esiste nessuna relazione di causa ed effetto tra etnia e dimensioni del pene. Non sono mai stati fatti studi approfonditi in materia e i pochi esistenti sono inattendibili, le dimensioni del pene non sono un soggetto di interesse scientifico e, anche se lo fosse, non ci sono mai stati finanziamenti sufficienti per stabilire simili statistiche con precisione. Dunque la credenza secondo la quale i negri sarebbero più dotati e gli asiatici meno è una pura leggenda che non è mai stata dimostrata o avallata da nessuno studio serio. Per leggenda non intendiamo dire che sia tutto falso, ma semplicemente che è impossibile guingere a conclusioni su rapporti di grandezze divisi per etnia che appunto non si conoscono, anche se sono verosimilmente falsi.

Una volta di più, il nostro sito è contro i luoghi comuni e le credenze popolari. Siamo definitivamente contro il pregiudizio e a favore della verità scientifica, o comunque della verità in generale, quando non possiamo appoggiarci su quella scientifica.

Ma esiste un fondo di verità al di là delle conversazioni scherzose circa la grandezza del pene e l'etnia? E perché il senso comune è così radicato verso questi stereotipi? Diciamo che in gran parte, responsabile di questa situazione è la pornografia. Non si sa comunque se questa sia la causa dei luoghi comuni o piuttosto la loro conseguenza. Il fatto è che quando guardiamo un fil porno, gli attori di colore (Rocco Siffredi a parte) sono sempre molto dotati, mentre invece quelli appartenenti alla categoria Asian mostrano sempre attributi sessuali poco generosi. È ovvio che ai film porno conviene mostrare attori di colore molto dotati e attori asiatici col pene piccolo. Se non fosse così il pubblico noterebbe qualcosa di strano, non si concentrerebbe sul film e magari quest'ultimo non avrebbe successo. L'interesse del cinema porno è dunque quello di far vedere al pubblico ciò che il pubblico vuole vedere imponendo solo determinate caratteristiche (per esempio che quasi tutti gli attori sono circoncisi). La logica sembra indicare che i miti sul rapporto tra dimensioni del pene ed etnia siano molto più vecchi del cinema porno, ma in ogni caso le origini delle leggende sono quasi sempre sconosciute.

Un'altra delle cose che contribuisce a complicare la difficoltà di stabilire un rapporto tra etnia e dimensioni del pene e addirittura delle statistiche sulle dimensioni medie è il fenomeno dell'ingrandimento del pene. Negli ultimi decenni, gli esercizi per il pene sono diffusi in tutto il mondo e quindi molti uomini presentano dimensioni ingrandite, modificando la media generale. Ciò nonostante, al momento, e probabilmente per molti anni ancora, siamo tutti d'accordo che un pene medio, indipendentemente dall'etnia, si aggira intorno ai 15 centimetri di lunghezza. Passerà ancora molto tempo prima che le tecniche di ingrandimento del pene posssano innalzare significativamente la media generale.